mercoledì 22 luglio 2009

Il segreto della pelliccia dell'Orso Polare

Nonostante il suo ovvio aspetto, la pelliccia dell’orso polare non è bianca. Con un esame effettuato per mezzo di un microscopio elettronico a scansione dall’esperto di chimica fisica Malcolm Henry, si è scoperto che la pelliccia è formata da minuscoli tubicini cavi non contenenti pigmento. La superficie interna è scabra, quindi riflette la luce visibile come fiocchi di neve trasparenti. Si pensa che i caldi raggi ultravioletti del sole penetrino attraverso i tubicini e questo aiuti l’orso polare a stare al calduccio.

Barzelletta (?)

Un cucciolo d'orso va dalla mamma e le chiede:
- Mamma, che razza d'orso sono io?
- Sei un orso polare - risponde la mamma.
Ma l'orsacchiotto insiste:
- Mamma, sei sicura che io non sia un orso bruno?
- No, sei un orso polare, ti dico.
Ma il cucciolo non e' ancora soddisfatto: - Sei sicura che io non sia un grizzly?
- Perchè fai tutte queste domande?! Sei un orso polare! risponde arrabbiata la mamma.
L'orsacchiotto allora va dal papà orso e gli chiede:
- Papà, sono forse un panda io?
- No, tu sei un orso polare - risponde il padre.
Ma il cucciolo chiede ancora: - Sei sicuro che non sia un koala?
- No, sei un orso polare.
Ma perchè fai tutte queste domande? chiede seccato papà orso.
L'orsetto scoppia a piangere e mugola: - Perchè io ho freddo

A molti è stata raccontata questa barzelletta e molti non hanno riso (e hanno ragione). Ma alla luce di quanto detto sopra acquista significato. Forse può aiutare a fare un accenno di sorriso.


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari